Sorelle Cacciaguida

Una coppia di arpie arciere ossessionate da Zmuzz

Description:

Non si conoscono i nomi delle due Sorelle Cacciaguida, si sa che sono due affiatate arpie tiratrici armate di tutto punto.
Hanno dimostrato una certa intelligenza, capacità di adottare strategie funzionali all’avversario, e una certa propensione al comando. Sembrano essere abili nella manipolazione di menti semplici, come quelle degli orchi e dei giganti al loro servizio.
Delle due, è sempre l’una a parlare, l’arpia coi capelli azzurri.
Gestiscono il loro accampamento con pugno di ferro, dimostrando la loro tendenza al militarismo estremo.
Nonostante la loro arguzia, sembra che il prolungato soggiorno sull’Acheronte abbia minato la loro sanità mentale, al punto da renderle ossessionate dalla conquista di un cubo enorme abitato da un drago, molto probabilmente al di sopra delle loro stesse possibilità. Anche i presunti metodi di conquista lasciano molto a desiderare: lanciare orchi (e qualsiasi personaggio capiti loro a tiro) con una catapulta verso il cubo, fino a quando non si sia radunato un esercito adeguato, pronto all’assalto.

Bio:

Non si sa come o quando le Sorelle Cacciaguida sono arrivate sull’Acheronte. Secondo la testimonianza di uno dei capi degli orchi, erano già lì quando gli orchi che ora sono al loro servizio sono giunti. Dato che anche i loro alleati giganti erano già con loro, è probabile che facessero parte di un gruppo di avventurieri mostruosi provenienti da un altro piano.
Con le loro tecniche di ammaliamento e la loro supremazia fisica sono riuscite, in un periodo non precisato, ad assoggettare un’intera tribù di orchi. Le Cacciaguida usano questi ultimi per costruire una fortezza in legno. Non è chiaro come si siano procurate il legname, che è totalmente assente nella zona in cui si trovano; secondo la testimonianza di un capo orco, è giunto assieme agli orchi stessi.
In un periodo successivo, cominciarono una guerra con una tribù di goblin situata su di un cubo vicino. La guerra evidentemente si protrasse per un lungo periodo, senza una soluzione definitiva. La tecnologia a disposizione non permise loro di trasportare un numero adeguato di truppe in un tempo breve, e la catapulta si rivelò un fallimento. Ciononostante, le Cacciaguida insistettero con questo metodo, con buona pace dei propri alleati.
Al primo contatto con il gruppo, le sorelle si sono dimostrate relativamente amichevoli. Hanno però scoperto i tentativi di sobillare una rivolta orchesca, ed hanno ribaltato la situazione grazie alle loro capacità di ammaliamento. Con l’aiuto dei loro alleati nerboruti, e con la rapidità delle loro frecce sparate da punti sicuri, hanno sconfitto il gruppo, che è stato legato e lanciato sul cubo di Zmuzz, nella speranza di risolvere una volta per tutte la guerra coi goblin.

Sorelle Cacciaguida

Paura e Delirio nel Thay ProgenieBovina